“Profili sensoriali a confronto: lievito madre e lievito chimico”

Condurre una lievitazione con il lievito madre, comporta delle caratteristiche sensoriali differenti rispetto a dei prodotti lievitati con agenti chimici. Ma quali differenze sussistono in concreto tra un medesimo prodotto lievitato e l’altro? Tra queste due tipologie di prodotti si riscontrano caratteristiche sensoriali differenti e l’analisi sensoriale è uno strumento utile per comprendere in quali…Continua la lettura di “Profili sensoriali a confronto: lievito madre e lievito chimico”

“Profumo di spezie, il Natale nell’aria”

Nessun profumo risulta più evocativo ed induce così fortemente l’appagante sensazione che il Natale è alle porte, se non quella derivante dalla cottura di friabili e speziati biscotti natalizi. Cannella, anice stellato, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata arricchiscono e deliziano i palati di bambini ed adulti dal mese di Dicembre fino all’Epifania e la…Continua la lettura di “Profumo di spezie, il Natale nell’aria”

“Quando l’ingegno incontra la tradizione: le Greppole”

Similari a delle chips croccanti, le greppole o ciccioli sono un tradizionale snack che accompagna apertivi e stuzzica i palati di giovani ed adulti. Nate come cibo povero rappresentano un chiaro esempio di come l’intuizione umana possa incontrare l’esigenza di produrre un cibo nutriente, a basso costo ma allo stesso tempo gustoso. Esse sono un…Continua la lettura di “Quando l’ingegno incontra la tradizione: le Greppole”

“Suntuosa emulsione dal gusto raffinato ed elegante cicchetto: Sua Maestà il Baccalà Mantecato”

Nonostante l’origine non sia prettamente veneziana, il baccalà mantecato è un piatto o meglio un cicchetto tipico della città di Venezia. La storia di questo alimento è antica e si perde in leggende e racconti ma di certo, la grande abilità affaristica dei veneziani ha permesso ad una carne come quella del merluzzo dei mari…Continua la lettura di “Suntuosa emulsione dal gusto raffinato ed elegante cicchetto: Sua Maestà il Baccalà Mantecato”